Pagine

giovedì 1 giugno 2017

Niger. Morti di sete 44 migranti nel Sahara: anche 5 bambini

Avvenire
Il furgone sul quale viaggiavano si è ribaltato. I sei sopravvissuti sono arrivati a piedi al primo villaggio e hanno dato l'allarme. Solo lo scorso anno 335.000 migranti sono transitati dal Niger


Lo riferisce all'agenzia Reuters la Croce Rossa, tramite il capo dipartimento Lawal Taher della regione di Bilma, spiegando che sei sopravvissuti sono arrivati a piedi fino a un villaggio isolato, dove hanno dato l'allarme raccontando che 44 persone, soprattutto originarie di Ghana e Nigeria e fra cui cinque bambini, sono morte di sete. 

La Croce Rossa fa sapere di avere allertato le autorità e che le ricerche dei corpi sono in corso.

Negli ultimi anni è aumentato il numero di migranti che attraversa il Sahara, con gli abitanti dell'Africa occidentale che rischiano la vita per provare a raggiungere l'Europa. Una delle parti più pericolose del viaggio è quella in cui migliaia di migranti ogni settimana vengono stipati su furgoni per un viaggio di giorni dalla Nigeria alla Libia, spesso con spazio disponibile solo per qualche litro d'acqua.

Le autorità e le organizzazioni umanitarie sono in grado di registrare le migliaia di decessi di migranti nel mar Mediterraneo tra l'Africa e l'Europa, ma è quasi impossibile sapere quanti siano morti nell'immenso deserto del Sahara, dove non esiste nessun controllo di polizia. 

L'anno scorso un rapporto di 4mi, un ente affiliato al Consiglio Danese per i Rifugiati, riferiva che stando alle testimonianze dei migranti è probabile che ci siano più morti nel deserto che nel Mediterraneo.

All'inizio di maggio altri otto migranti, cinque dei quali bambini, vennero trovati morti nel deserto mentre cercavano di raggiungere l'Algeria. Sempre lo scorso maggio, soldati di pattuglia nel Nord del Niger avevano tratto in salvo circa 40 migranti abbandonati nel deserto dai trafficanti che avevano pagato per raggiungere la Libia. Si trattava di migranti provenienti da Gambia, Nigeria, Guinea, Senegal e Niger. Lo scorso anno, l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) ha registrato il transito in Niger di 335.000 migranti diretti a Nord.

Nessun commento:

Posta un commento