Pagine

giovedì 8 giugno 2017

Il G7 visto dal Sud Sudan: Mary e i figli alla fame mentre i ricchi negano aiuti all'Onu

Globalist
Mary Nyakwas ha perso una gamba mangiata da un coccodrillo mentre cercava rifugio dalla guerra nelle paludi

Lei si chiama Mary Nyakwas ed è stata fotografata mentre sta con i suoi figli fuori della sua capanna a Bentiu, nel Sud Sudan.
Perché l'unico posto in cui può stare è una misera capanna.
Mary ha perso una gamba addentata da un coccodrillo. Un fatto terribile successo mentre si era nascosta nelle paludi insieme ai suoi quattro figli per sfuggire ai combattimenti che stavano insanguinando il suo villaggio.
Ora è viva ma resterà mutilata per sempre.


Ma quello che è ancora più triste nel Sud Sudan è che, nonostante gli accorati appelli dell'Onu, la comunità internazionale - e in particolare i paesi più ricchi - abbia solo in minima parte finanziato il programma per strappare milioni di persone, nel Sud Sudan e in altri paesi, dalla morte certa per fame, sete e malattie. 

Nessun commento:

Posta un commento